Archivio fine anno

Scegli l’ufficio Eco con le scatole per archivio in cartone Esselte

In ufficio il rispetto per l’ambiente è diventato un mantra al quale ci si deve rapportare ogni giorno.

E anche nella gestione dell’archivio le soluzioni che guardano all’ambiente non mancano.

Scopri le scatole in cartone per il tuo archivio

La scelta di materiali riciclati ed ecologici necessari per la costruzione delle scatole per l’archivio è finalizzata al risparmio di risorse naturali.

Abbinando la robustezza del cartone rigido (85% riciclato e 100% riciclabile) con la stampa d’inchiostro ad acqua si raggiunge l’obiettivo di limitare al massimo il consumo di cellulosa nella produzione.

Se aggiungiamo anche il fattore del minimo ingombro, dato che le scatole vengono fornite stese e montabili ad incastro, allora il tuo archivio è perfetto.

Guarda la nuova linea di scatole in cartone della Esselte EcoBox.

 

Scatole eco
Scegli il rispetto per l’ambiente con la linea di scatole in cartone Esselte EcoBox, le scatole archivio A4, le scatole container EcoBox e il portariviste Dox&Dox con capacità maggiorata

 

La linea Esselte EcoBox in tuo aiuto nel rispetto dell’ambiente

L’alternativa ai classici raccoglitori ad anelli è proprio nelle scatole in robusto cartone rigido.

La linea Esselte EcoBox, certificata FSC, si propone con diverse misure e forme studiate per l’ufficio:

  • scatole “container” per l’archivio,
  • scatole con coperchio e fori laterali per il trasporto di documenti,
  • scatole portariviste in formato A4,
  • scatole archivio componibili verticalmente grazie all’incastro di apposite alette.

Le esigenze legate al riordino e allo spostamento degli archivi di fine anno sono parte importante nella filosofia ecologica di Esselte.

In questa ottica sono da considerare anche i cestini in cartone per il riciclo che, grazie all’apertura a cassetta, possono essere posti sotto o a lato della scrivania.negozio online

Vantaggi delle scatole in cartone

Scegliere la sostenibilità nella costruzione delle scatole in cartone significa anche:

  1. Risparmio: il costo per scatola di cartone è molto inferiore agli altri sistemi di archiviazione
  2. Limitazione degli spazi in magazzino: le scatole somo fornite stese e compattate
  3. Maneggevolezza e visibilità: le scatole sono ideali per il trasporto, data la leggerezza della struttura, e dotate di ampi spazi per la descrizione del contenuto
  4. Formati diversi: le scatole sono disponibili in varie misure studiate per scaffali e librerie dell’ufficio.

Potrebbe interessarti:  Smart Working e allestimento della postazione lavorativa a casa

 

Raccoglitori archivio

Archivio di fine anno: organizza al meglio la conservazione dei tuoi documenti

L’anno 2020 sta per finire e il pensiero si concentra anche sulla gestione dell’archivio dei documenti, dai DDT alle fatture, dai cedolini agli estratti conto e altro.

Una mole di fogli cartacei che deve essere ben tenuta e, soprattutto, conservata per essere recuperata in caso di consultazione.

E tutto questo per un tempo abbastanza lungo.

Per quanto tempo si devono tenere in archivio i documenti?

La conservazione dei vari documenti a livello fiscale è di 10 anni.

Esatto, il termine di prescrizione fissato per legge, è di 10 anni e i documenti sono:

  • ricevute di pagamento, F24 e bollettini postali,
  • estratti conto dei conti correnti bancari/postali.

Ci sono documenti per i quali il termine è di 5 anni.

Tra questi ci sono, per un’azienda:

  • ricevute di pagamento della tassa sui rifiuti, IRES, IRAP,
  • ricevute di pagamento di canoni di affitto,
  • le dichiarazioni dei redditi, mod. 770 e ricevute di pagamenti IRPEF,
  • ricevute dei premi assicurativi,
  • sanzioni amministrative e multe stradali.

Come e dove raccogliere, pertanto, tutta questa mole di documenti?

Raccoglitori per l’archivio: il metodo migliore

L’archiviazione dei documenti, di vario formato, va fatta in raccoglitori con etichette adesive.

Questo ti permette di avere tutto sotto controllo anche in caso di spostamento dei faldoni da un archivio all’altro per la conservazione.

Ciò è fondamentale per reperire velocemente gli originali in caso di contestazioni o necessità fiscali.

Per mantenere l’archivio efficiente nel tempo è bene aiutarsi con delle cartelline trasparenti da collocare all’interno dei raccoglitori.

Questo ti permette di avere una maggiore suddivisione tra le pratiche e una conservazione ottimale.

Cosa usare in sostituzione del raccoglitore

In alternativa al raccoglitore classico, puoi utilizzare la pratica cartella portadocumenti espandibile.

Occupa poco spazio e consente di archiviare e allo stesso tempo avere immediatamente sottomano tutti i documenti cartacei.

Nel caso in cui avessi pochi documenti (sei fortunato!) l’alternativa è un quaderno ad anelli per archiviare.

Ti consiglio di mantenere i documenti tutti insieme e specificare il contenuto con dei divisori.

Sulle pagine indice, chiamate intercalari, puoi indicare a penna ciò che dovrà essere archiviato in quella sezione.

 

Archivio
Dai raccoglitori alle buste forate per contenere i fogli, dai raccoglitori ad anelli alle cassette porta documenti: scegli online su shop.scribanet.com

Documenti gestiti online

Dato che spesso si devono gestire anche documenti online, il suggerimento è quello di tenere un archivio digitale.

Ma come?

Per i file digitali è meglio conservare le copie in due posizioni diverse, ad esempio una su computer e una su un hard disk esterno.

La sicurezza non è mai troppa quando si parla di documenti.

Archivio documenti da casa: sei uno smartworker?

Anche lavorando da casa, con lo smartworking, potresti dover suddividere le varie tipologie di documenti stampati.

Con un cassetto per l’archiviazione puoi separare, per esempio, nel primo cassetto la posta in arrivo, nel secondo i documenti già consultati da archiviare e nel terzo tenere i fogli necessari per gli appunti.

Organizzare un archivio cartaceo richiede un impegno costante e tanta pazienza.

Scopri i diversi articoli sul sito di Scriba oppure passa a trovarci nello store di San Bonifacio (Verona).

 

Orari Scriba

Natale e auguri

Gli auguri di Buon Natale per guardare avanti con speranza

Il periodo delle feste è iniziato nella speranza che la situazione migliori e che si ricominci l’anno nuovo con più fiducia e vigore di prima.

La coesione del team di Scriba, con in testa il nostro Edoardo Todesco, è il vero collante che ci permette di guardare avanti senza timore e con speranza.

Quest’anno ci ha visti impegnati sulla promozione, anche tramite il Blog di Scriba, di vari articoli che hanno ottenuto il consenso del pubblico, di grandi e piccoli, per la loro particolare qualità e innovazione.

In primis il lancio della nuova linea di Zaini Ergobag e Satch,  che è stato un vero centro.

Genitori e figli sono tutti concordi nel ritenere gli Zaini Ergobag e Satch come la migliore scelta per quanto riguarda l’ergonomia, la linea giovanile della grafica (anche personalizzabile) e la versatilità.

Insomma degli zaini con delle linee colorate e moderne che spaccano!

Gli argomenti più letti sul Blog

Tre sono gli argomenti che riguardano gli articoli più letti in questo primo anno di attività del Blog:

  • Zaini Ergobag e Satch
  • Pulizia e disinfezione
  • Smart Working

Te li proponiamo qui sotto, nel caso te ne fossi perso qualcuno.

Zaini Ergobag e Satch: ti aspettiamo per una prova

I primi veri zaini ergonomici per la scuola piacciono a bambini e ragazzi. Regolabili, personalizzabili e prodotti in modo sostenibile possono essere utilizzati anche nel tempo libero.

La linea Ergobag è studiata per i piccoli delle scuole primarie mentre la linea Satch è pensata per i ragazzi delle scuole medie e superiori.

 

Ergobag zaini ergonomici

 

Zaino per la scuola Ergobag: bello, ergonomico e personalizzabile

 

Accessori Zaino Satch

 

Zaino Satch: un compagno per la scuola e per il tempo libero

Pulizia e disinfezione: la sicurezza con i prodotti di qualità

Il perdurare della pandemia causata dal plurinominato virus Covid-19 impone l’osservanza delle tre regole consigliate dai medici di tutto il mondo:

  1. Distanziamento fisico di almeno 1 metro,
  2. Mascherina protettiva,
  3. Igienizzazione delle mani con gel alcolico.

Scopri alcuni suggerimenti

Prodotti sanificazione

Tutto quello che c’è da sapere sul Coronavirus.

Consigli di igienizzazione

Mascherine

Sanificazione di casa e ufficio in tempi di Covid-19

Smart Working: organizzati al meglio

In questo periodo, in cui il lavoro d’ufficio si è trasferito a casa, abbiamo l’occasione di capire quanto sia importante crearsi un “angolo professionale” in casa.

Se anche la tua giornata lavorativa inizia davanti ad un tavolo con un computer ti invitiamo a leggere i nostri consigli.

Considerando poi che sembra proprio che il ricorso allo smart working continuerà anche nel 2021, ti invitiamo a non sottovalutare il concetto di ergonomia in ufficio.

 

Smartworking ufficio Scriba

Che tipo di smart worker sei?

Scopri come organizzarti al meglio lavorando da casa

Smartworker

Smart Working:

regolamento e allestimento della postazione lavorativa in casa

Ergonomia in ufficio

Ergonomia in ufficio, dal capo ai piedi.

Scopri come evitare il mal di schiena dopo ore di lavoro alla scrivania

Le idee ci sono e i prodotti disponibili sullo shop di Scriba sono l’occasione per proseguire nella tua attività professionale in sicurezza.

Continua a seguirci sul blog: per il 2021 abbiamo in programma tante nuove idee e iniziative.

 

Natale

Disegno a mano

Disegnare a mano: consigli utili e strumenti necessari

Il disegno, oltre a essere un aspetto fondamentale dell’arte, fa parte dell’essenza stessa dell’uomo ed è presente in ogni sua manifestazione culturale.

Si è disegnato e si disegna a mano fin dalla preistoria e se originariamente il disegno aveva grande importanza pratica oggi è anche la base di arti quali la pittura, la scultura e l’architettura.

Lo sapevi che ognuno di noi è potenzialmente predisposto per il disegno? 

Si tratta solo di apprendere la tecnica.

Per raggiungere risultati soddisfacenti sono indispensabili però buona volontà, costanza e la guida esperta di un maestro (e di un buon libro), in modo da evitare errori di impostazione, difficili da correggere in seguito.

Nel campo del disegno possono essere seguite diverse tecniche. Qui ci occuperemo del disegno a matita.

Imparare a disegnare: strumenti necessari

La matita è lo strumento principale.

Ti serviranno:

  • la matita n.1 è la più morbida e la più adatta al disegno: con essa puoi ottenere un nero intenso e un’ampia gamma di grigi,
  • la matita n.2 è considerata media, 
  • la matita n.3 è dura e non è adatta al disegno artistico; si usa invece per il disegno tecnico o per i tratti molto precisi,
  • la matita n.4 è la più dura e viene utilizzata nei casi che richiedono molta precisione.

Secondo la classificazione europea le matite identificate dalla lettera B (morbide e dal tratto scuro) sono quelle adatta per il disegno. Le matite di tipo H sono invece dure e non adatte al disegno a mano libera.

Esistono anche matite a carbone e composti, che hanno la mina spessa e si possono sfumare con facilità. Puoi utilizzare anche carboncini (rotondi o quadrati) per le zone d’ombra più ampie.

 

 

matite
Scegli la matita in base alla gradazione del colore nero e della durezza della grafite

 

Per disegnare sono indispensabili poi:

  • i prolungatori, che ti permettono di utilizzare la matita fino alla fine,
  • il temperamatite,
  • le gomme: le gomme morbide (gomma pane) sono adatte per le superfici ampie, a forma di matita per le zone più precise,
  • lo sfumino, cilindro con le estremità coniche di carta grigia.Sono strumenti indispensabili per il disegno accademico e si utilizzano strofinando sui tratti a matita per ottenere sfumature delicate e gradazioni di colore,
  • una tavola da disegno in legno o truciolato, piano d’appoggio per il foglio,
  • puntine o pinze di metallo, usate per fissare il foglio sulla tavola,
  • cartellette: una grande per contenere i lavori realizzati e una più piccola per i fogli di misura inferiore e per disegnare all’aperto.

 

Disegnare a mano libera

 

Sull’e-shop di Scriba.com trovi tutto l’occorrente per il disegnoScopri

La carta è l’altro elemento fondamentale per il disegno ed è importante sceglierla di buona qualità.

Ricorda che il tipo di grammatura scelta influisce sempre sull’esecuzione del lavoro.

Il nostro consiglio è quello di utilizzare una carta ruvida a grana spessa per il disegno a mano libera di stile impressionista.

Per il disegno a carboncino scegli un tipo di carta appropriato, con una grana adatta per le sfumature.

Esiste poi un genere di carta molto levigata da utilizzare per disegni dal tratto fine e dai particolari numerosi di stile realista.

La carta va scelta in base al disegno che si intende realizzare.

Tuttavia, con il tempo e l’esperienza, ti accorgerai che esistono determinati tipi di carta che meglio si adattano al tuo stile di disegnare.

Imparare a disegnare: consigli utili

Per apprendere bene la tecnica del disegno è necessario affrontare molti esercizi, anche di copiatura. 

Solo quando avrai una certa sicurezza nell’uso dei materiali potrai iniziare a guardarti intorno e a disegnare dal vero, cosa senz’altro molto più stimolante.

Quando disegni dal vero fai attenzione alla luce: non è sufficiente che un oggetto sia illuminato, lo deve essere nel modo giusto affinché il rapporto chiaroscuro risulti armonico.

Pratica comune è quella di eseguire sempre un bozzetto con linee leggere e facili da cancellare.

Solo dopo averlo guardato con occhio critico si procede con un disegno dai segni rapidi, focalizzando l’attenzione sui tratti fondamentali.

Utilizza la gomma da cancellare il meno possibile (se la usi troppo rovini il foglio) e per dar luce agli sfumati.

Disegna in libertà ma con tratti sicuri, senza paura di sbagliare.

Se commetti errori che non puoi correggere getta il foglio e ricomincia il disegno. 

Prossimamente parleremo di prospettiva, punti di fuga, proporzioni, contorno e ombre. 

Per ora il consiglio è quello di iniziare a fare esercizio.

 

disegnare a mano
Tecnica mista: carboncino e acquarello

Potresti leggere anche:

Vieni a trovarci in negozio!

Il nostro personale saprà consigliarti nel modo migliore.

Lo store di Scriba si trova a San Bonifacio (Verona) in Via Don G. Dalla Tomba n.3 sulla Strada Statale 11, di fronte al supermercato Eurospin.

 

Orari e sconto scriba

 

 

Buste imballaggio

Risolvi i tuoi problemi di spedizione con le scatole di cartone autoformanti

Quando si parla di packaging si guarda alle scatole e alle buste di cartone autoformanti.

A chi non è mai capitato di dover spedire regali, articoli o documenti, soprattutto in un periodo come questo?

Trovare in commercio delle scatole e delle buste con delle misure che si adattano alle varie tipologie di articoli o documenti spesso è un problema.

Ma la soluzione è a portata di mano!

Le scatole e buste autoformanti sono una soluzione ideale per modellare lo spazio dell’involucro con la dimensione dell’oggetto.

Allora vediamo cosa sono e quali vantaggi possono offrirti questi contenitori.

Cosa sono le scatole e le buste di cartone autoformanti?

Con il termine si intendono degli involucri per l’imballo che sono personalizzabili nelle misure necessarie.

La struttura della scatola è regolabile e piegabile, seguendo le linee di piegatura evidenziate sul cartone, a seconda dello spazio che serve.

Con una leggera pressione, pertanto, si può trovare la giusta dimensione con numerosi vantaggi.

Scatole imballaggi
La linea di scatole e buste a sacco in cartone autoformanti ColomPac® sono antitaccheggio e modellabili a seconda dello spazio che serve. Vedi le disponibilità sullo shop.scribanet.com

 

Scopri quali sono i vantaggi

Un tempo il magazzino era pieno di scatole di cartone di varie dimensioni.

Ora con pochi formati c’è la possibilità di trovare la misura giusta della scatola o della busta per spedizione in cartone.

La serie di scatole e buste postali a sacco di ColomPac® sono la scelta perfetta.

Il cartone fustellato (la fustellatura è un taglio particolare del cartone per conferirgli una forma determinata) ad altezza variabile è l’elemento che permette l’adattabilità e la sicurezza dell’oggetto riposto all’interno.

Il bordo perimetrale in doppio cartone e gli angoli rinforzati proteggono il contenuto dagli urti rendondo le scatole adatte per spedizioni di parti elettroniche o ricambi particolarmente delicati.

La chiusura è antitaccheggio in quanto dispone di una striscia adesiva interna.

Scegli la sicurezza e il formato adattabile con notevole risparmio di spazio del tuo magazzino.

Leggi anche: Il packaging giusto per i regali scelto nel rispetto per l’ambiente

La linea per l’imballaggio di ColomPac®

Per il tuo ufficio, la casa o per la tua attività commerciale ti invitiamo a considerare la linea di scatole e buste in cartone di ColomPac®.

Ecco i motivi:

  1. veloci nell’assemblaggio con risparmio di tempo e materiali
  2. risparmio di spazio in magazzino (meno formati da tenere a disposizione)
  3. robustezza della struttura in cartone fustellato (si possono spedire articoli elettronici delicati)
  4. sicurezza (sistema antitaccheggio).

Scopri i formati sul sito di Scriba oppure passa a trovarci nello store di San Bonifacio (Verona).

 

Orari e sconto scriba

Imballaggi

Nuovo rotolo per l’imballaggio Flax & Seal di 3M: veloce e pratico

Le spedizioni, via corriere o posta celere, sono oramai entrate nella quotidianità di tutti noi.

Preparare un pacco o scegliere un involucro resistente, però, a volte richiede del tempo.

Scegliere la giusta misura dell’imballo in base alla grandezza dell’articolo da spedire ti porta a farti delle domande:

  1. Dispongo del giusto involucro, cartone o plastificato che sia?
  2. Le misure della scatola sono adatte o, se non ho una scorta in casa, devo uscire a comperarla?
  3. Dispongo dello scotch da pacchi per sigillare la confezione?

Certo, considerando la riserva di materiali per il packaging presenti in ufficio il problema non dovrebbe presentarsi.

Però l’alternativa all’uso di scatole in cartone o buste imbottite per imballare un oggetto, in modo veloce e pratico, esiste.

Scopri il nuovo rotolo per l’imballaggio Flax & Seal

Infatti con il rotolo Scotch™ Flax & Seal di 3M trovi la soluzione perfetta per spedire.

Ti interessa risparmiare tempo, matriale e spazio rispetto alle scatore tradizionali?

Ecco come funziona il rotolo Flax&Seal

Il materiale usato è composto da una struttura di tre strati che ti permette di non usare nastro adesivo, buste o scatole di cartone.

Avvolgi il tuo articolo da spedire nella sezione del rotolo tagliata e, dopo aver premuto i tre lati, non ti resta altro che applicare l’etichetta con l’indirizzo del destinatario.

La parte interna aderisce perfettamente su se stessa lasciando l’oggetto avvolto in uno strato intermedio ammortizzato (quindi non hai bisogno di aggiungere l’imbottitura) mentre la pellicola esterna garantisce resistenza all’acqua e allo strappo.

Cosa ne pensi di questa idea innovativa?

Imballaggi
Con tre semplici operazioni si può imballare l’articolo da spedire. Prova Scotch™ Flax & Seal

 

Solo 3 operazioni per imballare il tuo articolo

L’idea innovativa è proprio nella possibilità di adattare l’involucro all’oggetto, evitando di:

  1. dover imbottire il contenitore,

  2. sigillare con il nastro adesivo,

  3. sprecare tempo.

Srotola, taglia e premi sono le tre semplici operazioni che ti tolgono il pensiero di dover procurare scatole di varie dimensioni e nastro adesivo per pacchi.

La praticità e il risparmio di tempo, pertanto, sono assicurati da questo materiale a tre strati che sta ottenendo notevole interesse sul mercato degli imballaggi.

Il rotolo Scotch™ Flax & Seal di 3M è disponibile nel formato da 38 cm. x 3 mt. e da 6 mt.

Ideale per libri, vestiti, giochi, oggetti di artigianato e altro ancora.

negozio online

Scoprilo anche tu nel negozio di Scriba!

Ti ricordiamo che nel mese di dicembre siamo aperti tutto il giorno

 

Orari e sconto scriba