mouse ergonomico

Il mouse è, insieme alla tastiera per PC, un componente che ha la sua importanza se passi molte ore davanti allo schermo, per lavoro o se sei un appassionato di gaming.

Con il mouse si possono effettuare tantissime operazioni, dal semplice puntamento sullo schermo del pc alle funzionalità elaborate.

Come scegliere il mouse

In commercio puoi trovare un’ampia scelta di modelli, dai mouse più economici ai puntatori ottici e laser, dai dispositivi da viaggio agli apparecchi professionali per grafici e programmatori.

Vediamo insieme come scegliere un mouse, analizzando quali sono gli aspetti da valutare prima della scelta.

1. Utilizzo: lavoro o gaming?

Il primo aspetto da considerare prima di acquistare un mouse è il tipo di attività per cui si deve adoperare il dispositivo di puntamento. 

Ogni modello propone caratteristiche in linea con l’utilizzo, perciò è importante decidere se si vuole comprare un mouse wireless o con filo, un device per lavorare molte ore al giorno al pc, un mouse da gaming o un cursore ottico professionale. 

2. Mouse wireless o con filo

Il mouse con filo è un dispositivo classico, piuttosto affidabile e preciso, con diversi modelli che offrono funzionalità avanzate, indicate ad esempio per il lavoro in ufficio o per essere usati con un pc da gaming. 

Il mouse senza fili invece è un apparecchio un pò meno efficiente, anche se negli ultimi anni la qualità di questi cursori sia migliorata di molto.

Sono comunque da preferire come mouse da viaggio.

3. Tipo di connessione

Il mouse portatile può comunicare con il pc in modalità wireless, perciò usando una connessione internet, oppure attraverso il Bluetooth, una soluzione che consente la comunicazione tra i due dispositivi anche in assenza di una connessione Wi-Fi o mobile. 

Inoltre i modelli wireless richiedono la presenza di un ricevitore, un fattore da non sottovalutare per l’acquisto del mouse, mentre quelli Bluetooth funzionano senza problemi con qualsiasi notebook e pc in commercio, senza ulteriori installazioni.

Mouse ergonomici
Su shop.scribanet.com trovi i mouse in Promozione: mouse ergonomico professionale con rotella Kensington, mouse ottico wireless Trust, mouse bluetooth Xani, mouse ergonomico verticale Trust, tappetino ergonomico Leitz, mouse ergonomico Kensington con filo

4. Impugnatura

Ogni mouse ha una propria impugnatura ed ergonomia, che deve essere scelta in base alla grandezza della propria mano.

Non c’è una regola precisa, bisogna valutare in modo soggettivo quale sia il modello più adatto e comodo per te.

In commercio trovi tre differenti modelli:

  • mouse palm grip, standard con due dita sui pulsanti e palmo della mano che avvolge il dispositivo;
  • mouse fingertip grip, palmo della mano sollevato e tre dita a uncino sui tasti;
  • mouse claw grip, dita leggermente piegate con palmo che poggia sul cursore.

La decisione dipende dai gusti personali, dal tipo di utilizzo e da alcune considerazioni di carattere fisico,.

Chi usa il mouse per molte ore può stancarsi velocemente, riportando dolori muscolari e articolari in varie parti del corpo. 

5. Meccanismo di movimento

Per capire quale mouse scegliere è fondamentale dare un’occhiata anche al meccanismo di movimento.

Alcuni modelli infatti richiedono uno spostamento continuo del dispositivo sul tappetino, per modificare la posizione del puntatore sullo schermo.

In alternativa puoi scegliere un mouse trackball, un mouse con pallina che evita il continuo movimento dell’apparecchio. 

Mouse ergonomici

6. Numero dei pulsanti

I modelli semplici hanno appena due pulsanti più la classica rondella, mentre quelli più evoluti possono avere anche tasti laterali oppure programmabili, con scrolling orizzontale, verticale o da realizzare con il pollice.

7. Mouse ottico o a laser?

È indispensabile valutare anche il sensore del dispositivo, scegliendo un mouse ottico o laser, che funziona bene anche sui rivestimenti lisci come il vetro ed è molto preciso.

Il mouse ottico è abbastanza veloce, è però più sensibile alla polvere e, se la superficie è liscia, presenta alcune problematiche.

Mousepad, tappetino per il mouse

I tappetini per il mouse sono sempre molto comodi e ti aiutano ad avere un movimento preciso. 

Inoltre alcuni modelli dispongono di diverse accortezze per migliorare il comfort, grazie ad un poggiapolso ergonomico in gel che evita dolori ai polsi o problemi come la sindrome del tunnel carpale.

Scopri di piùConclusioni: il mouse per le tue esigenze

In conclusione, il mouse con filo sono i dispositivi più affidabili e facili da utilizzare, ideali per lavorare al pc, per il tempo libero e il gaming, con prezzi adeguati a seconda della qualità.

I modelli professionali sono indicati per chi ha bisogno di un mouse per la sua attività di programmazione, grafica o redazionale.

Se ritieni interessante l’articolo e desideri rimanere aggiornato sulle ultime novità, lasciaci il tuo indirizzo e-mail.

Ti aggiorneremo anche sulle nuove PROMOZIONI.

newsletter

Potrebbe interessarti:

Idee regalo per appassionati di videogiochi: tutte le novità

 

Spedizione

Non sai quale mouse scegliere? Cosa sapere prima di decidere

Ti potrebbe anche interessare