agenda 2023

Agenda 2023: settimanale, giornaliera, pratica o creativa? Qualche consiglio per scegliere quella giusta

Questo è il periodo perfetto per comprare un’agenda per il 2023.

Sul mercato ce ne sono davvero tantissime: come scegliere l’agenda giusta?

Per uno studente la scelta più ovvia è quella di un diario. Pratico, comodo e pensato appositamente per chi studia. 

Per gli adulti invece ecco qualche consiglio su come scegliere l’agenda perfetta.

Che tipologia di agenda cerchi?

Prima di tutto prova a chiederti quale tipologia di agenda è più adatta a segnare i tuoi i tuoi impegni, di lavoro ma non solo.

Qual è l’uso che ne dovrai fare? Dovrai portarla con te o la lascerai in ufficio o a casa?

Nel primo caso forse è meglio optare per un’agenda piccola e pratica, non ingombrante.

Nel secondo caso puoi permetterti anche un’agenda di un formato più grande e un po’ più pesante.

Mensile, settimanale o giornaliera

Scegliere un’agenda giornaliera, settimanale o mensile cambia il tuo modo di approcciarti al suo utilizzo.

Quanti appunti prendi al giorno? Come ti sta più comodo ricordare i tuoi impegni?

L’agenda giornaliera ti consente una programmazione più dettagliata, l’agenda mensile invece è più schematica ma sicuramente più sottile e comoda da portare sempre con te.

Un buona via di mezzo è l’agenda settimanale, che ti permette di avere sott’occhio immediatamente gli impegni della settimana.

I sette giorni, dal lunedì alla domenica, sono raggruppati in due fogli vicini, così, quando apri la pagina saprai immediatamente non solo quello che dovrai fare oggi, ma anche domani o nel fine settimana.

Lo spazio per scrivere però non è tantissimo, anche se in queste agende spesso trovi un lato della pagina per scrivere le note, oppure qualche pagina per le note in ogni mese.

  • taccuino settimanaleAgenda settimanale tascabile in formato verticaleUna settimana su due pagine. 13 mesi da dicembre a dicembre, pagina di sinistra da lunedì a sabato, pagina di destra domenica + appunti, informazioni pratiche e rubrica intercambiabile. Carta avorio certificata PEFC, stampa bicolore, rilegatura con spirale.

 

L’agenda giornaliera invece lascia molto più spazio alla scrittura. Ogni pagina è dedicata ad un unico giorno ed è perfetta se si vuole scrivere anche pensieri, fare degli schizzi, riportare spese o altre annotazioni. Puoi trovarla però anche in dimensioni tascabili, ed è comoda per essere portata sempre con te.

agenda giornaliera

 

  • Agenda giornaliera tascabile, un giorno per pagina. 12 mesi da gennaio a dicembre, schema multilingue e rubrica intercambiabile, tasca con soffietto portabiglietti. Carta color avorio certificata PEFC stampa bicolore, rilegatura cucita e chiusura con elastico.

Per scegliere tra queste due opzioni devi prima di tutto capire come sei. Sei una persona pratica che usa la sua agenda solo per memorizzare gli impegni? O sei una persona creativa che ama scrivere tutto ciò che riguarda la giornata?

Con data o senza data

In commercio puoi trovare anche agende o diari non datati, ossia con i 12 mesi e  che puoi usare qualsiasi anno, come ad esempio il diario femminile nell qui sotto.

Agenda comoda o creativa?

La differenza tra un’agenda pratica e un’agenda che ti dà la libertà di esprimere la tua creatività sta nella rilegatura.

L’agenda ad anelli è sicuramente più scomoda sia da portare in borsa sia per scrivere un appunto veloce, ma hai la possibilità di aggiungere delle sezioni per te importanti che magari non trovi in ogni agenda.

Ce ne sono di vari modelli in commercio: quella classica e quella che sembra quasi un portafoglio, dotata di pratiche tasche dove riporre documenti o appunti.

agenda settimanale

  • Agenda settimanale TimeLife 2023: agenda rilegata con spirale. Una settimana su due pagine. 13 mesi da dicembre a dicembre, rubrica amovibile, 32 pagine di appunti riposizionabili, anno-planing pieghevole. Rivestimento in grana effetto pelle, chiusura con elastico verticale.

 

L’agenda rilegata in modo classico invece è una specie di quaderno dove sarà  più semplice scrivere, ma sicuramente più difficoltoso aggiungere dei fogli.

Per aggiungere qualcosa puoi usare dei post-it o graffette per aggiungere dei fogli al suo interno, Inoltre in genere l’agenda rilegata in modo classico è più snella rispetto a un’agenda ad anelli.

L’agenda eco-friendly

Sei sei una persona attenta all’ambiente devi sapere che in commercio ci sono tante proposte eco-friendly: agende con pagine in carta riciclata, con l’utilizzo di inchiostri vegetali e non inquinanti, o con copertine realizzate con materiali di recupero.

  • agenda eco-friendlyAgenda settimanale Quo Vadis da ufficio, una settimana su due pagine. 13 mesi da dicembre a dicembre, rubrica intercambiabile. Carta 100% riciclata certificata, stampa bicolore 100% inchiostro vegetale.

 

 

E tu, hai deciso quale agenda scegliere per il 2023?
Lasciaci la tua opinione, iscriviti alla newsletter e ricevi un buono di 20 Euro da utilizzare sul nostro e-shop o in negozio. Approfittane!

 

 

Potresti leggere:

 

regali natale

Regali di Natale 2022: cosa mettere sotto l’albero per bambini e ragazzi

Manca quasi un mese a Natale ed è ora di iniziare a pensare ai regali da mettere sotto l’albero.

Secondo un recente sondaggio effettuata da AstraRicerche (istituto di ricerche di marketing e sociali) di Milano e condotta su un campione di oltre 1.000 intervistati tra i 18 e i 70 anni in tutta Italia, anche quest’anno più della metà degli italiani non intende ridurre il numero di giochi da mettere sotto l’albero a Natale.

Il valore del gioco

Il Natale è da sempre l’occasione per esaudire i desideri dei più piccoli e gli italiani sanno bene quanto è importante il gioco per bambini e ragazzi. 

La maggior parte degli intervistati (il 74,8%) ha dichiarato di voler puntare su giochi in grado di sostenere la crescita fisica e mentale dei più giovani e il 33,6% di questi sostiene che “regalare un gioco” sia un’occasione per insegnare il valore del dono, la capacità di apprezzarlo e di averne cura.

L’81,8% degli intervistati sceglierà un gioco pensato appositamente per il destinatari e il 57% degli intervistati sceglierà i giochi provando a immedesimarsi nei bambini e ragazzi immaginando la loro reazione. 

 

Hai già deciso cosa regalare al tuo bambino a Natale?
Lasciaci la tua idea, iscriviti alla Newsletter
e ricevi subito un buono di 20 Euro
da utilizzare sul nostro e-shop o in negozio! Approfittane!

 

APPROFITTA DELLA PROMOZIONE IN CORSO !
20€ di sconto
in store & online

Come saranno i giochi che regaleremo quest’anno? Creativi, istruttivi ed educativi

Per il 57% degli intervistati il gioco da prediligere è quello capace di stimolare la creatività e fare emergere i talenti in modo divertente. 

Deve, inoltre, essere istruttivo e in grado di favorire l’apprendimento di conoscenze, come dichiara il 47,4% degli intervistati. 

In particolare, si sceglierà un gioco che permetta a bambini e ragazzi di sviluppare le proprie capacità creative e cognitive, di imparare a collaborare con gli altri, ad avere pazienza, a metterci il giusto tempo per fare le cose.

I giochi Lisciani ispirati al metodo della pedagogista Maria Montessori sono giochi educativi e fanno dell’esperienza quotidiana del bambino il focus del suo apprendimento.

regali natale
Su shop.scribanet.com trovi: Pianeti e stelle, Tombola delle parole, Laboratorio di scrittura, La mia casa
  • Pianeti e stelle: Un gioco di percorso a quiz, basato sui programmi della scuola primaria, per acquisire le prime noioni di astronomia. Grazie ai tre livelli di difficoltà, possono giocare insieme bambini di età diversa. Età consigliata: 5-10 anni.
  • Tombola delle parole: Una speciale tombola dove non si pescano numeri ma parole. Educativo per imparare l’alfabeto e le parole. Con le letterine da costruire per un apprendimento basato sull’esperienza. Età consigliata 3-6 anni.
  • Laboratorio di scrittura: Tante parole da scrivere con lo speciale pennarello scrivi e cancella. Con l’esclusiva scatola tattile, il bambino deve cercare i soggetti usando solo le mani e poi scrivere le parole corrispondenti. Questo gioco prevede un apprendimento basato sull’esperienza. Età consigliata: 3-6 anni.
  • La mia casa: Un grande puzzle del disordine con tanti oggetti alla rinfusa da rimettere in ordine nella casa tridimensionale. Età consigliata: 3-6 anni.

Quali sono i giochi che andranno per la maggiore quest’anno 

Le costruzioni per i bambini tra i 4 e gli 8 anni mentre i giochi da tavolo e di società per i ragazzi dai 9 ai 12 anni. 

Per entrambi al secondo e terzo posto si trovano i giochi educativi per acquisire o rafforzare conoscenze o competenze (sul corpo umano, sugli animali, sull’ecologia etc.).

E ora non resta che iniziare ad immergersi nell’atmosfera del momento più magico dell’anno, dedicarsi alla scelta dei regali che più fanno emozionare e tornare bambini!

Su shop.scribanet.com puoi trovare tante novità e idee per bambini e ragazzi: dall’intramontabile puzzle al set super creativo ideale per disegnare e colorare con tutti gli strumenti per appassionati di lettering e calligrafia. 

 

Regali Natale novità
Novità Didò su shop.scribanet.com: Dolce Casa, Set gioco 44 gatti, Set Giocacrea Fantamici Dragon
  • Dolce casaSet composto da: 10 salsicciotti didò, 4 formine cerniera, genitore 1, genitore 2, sorella, fratello, cane e gatto, 1 casetta con box, mobili e suppellettili, 1 paio di assali per skater, 1 coltellino e 1 mattarello, stickers specchio.
  • 44 Gatti: Set gioco composto da: 12 salsicciotti 50g, 8 formine, 1 coltellino, 1 mattarello e 1 tovaglietta.
  • Set Giocacrea Fantamici Dragon: Set composto da 5 salsicciotti da 50g, 1 vasetto da 100g di pasta per giocare Didò glitter, 1 formina nacchera, 1 mattarello, 1 coltellino, 1 foglietto stickers, 1 foglietto fgurine in cartoncino 1 scenario da ritagliare, 1 Didò guida, 1 salvadidò.

Scopri

Su shop.scribanet.com puoi trovare un’ampia selezione di giochi
per fascia di età e di prezzo👇

regali natale

 

Potrebbe interessarti anche:

 

stilografica scrivere

Scrivere con la penna stilografica: 9 buoni motivi per iniziare

Le penne stilografiche sono penne che possono essere utilizzate sia per il lavoro che per lo studio dagli appassionati di scrittura, ma possono anche essere acquistate dai collezionisti e utilizzate nel tempo libero.

Vediamo oggi tutti i vantaggi dell’utilizzo di questo tipo di penna. 

Buoni motivi per acquistare la penna stilografica

Ecco ora alcuni buoni motivi per i quali usare la penna stilografica:

1.La scrittura risulterà più fluida e scorrevole

Durante la scrittura, le lettere e i segni scorrono con facilità, senza sforzo dal pennino, senza quasi esercitare alcuna pressione.

Se poi si ha il pennino “giusto”, anche solo leggermente flessibile, si può modulare la larghezza del tratto attraverso leggere variazioni della pressione sul foglio: se l’inchiostro lo “consente” si può godere delle sfumature (“shading” in inglese) nei tratti dove l’inchiostro è più abbondante.

Puoi ottenere ad esempio intonazioni porpora su inchiostri blu o dorate su inchiostri verdi. Sono effetti che solo la stilografica può offrire!

2.Posizione corretta della mano

La stilografica, per la sua stessa struttura, costringe ad una posizione più corretta, con la penna inclinata di una cinquantina di gradi rispetto al foglio lasciando sempre perfettamente visibile, senza sforzo. 

La stilografica richiede, inoltre, una pressione modestissima sul foglio, evitando l‘insorgere di cattive abitudini e dannose contratture.

3.Infinite tipologie di inchiostri e colori

Usare un penna stilografica significa anche spaziare nel colore, approfittando di un’offerta ampia: colore e sfumatura che decidiamo di usare dipenderanno solo dalle circostanze, dal tipo di scritto o anche dal nostro umore.

La grande ampiezza nell’offerta di inchiostri consente di personalizzare la scelta anche sul versante “tecnico”, sulla base delle doti di saturazione, scorrevolezza, tempi di asciugatura, ecc.

4.L’estetica è molto bella

Le penne stilografiche hanno un fascino unico e molto particolare: sono eleganti e belle esteticamente. Perché si, anche l’occhio vuole la su parte!

 

Anche tu ami scrivere con la penna stilografica?

Approfitta della promozione, iscriviti alla newsletter
e scarica il buono di 20 Euro utilizzabile in negozio o nel nostro shop!

 

APPROFITTA DELLA PROMOZIONE IN CORSO !
20€ di sconto
in store & online

 

5.Autonomia di utilizzo

Le ricariche di inchiostro sono infinite, è sufficiente fare un po’ di scorta e non rimarrai mai senza inchiostro nel bel mezzo di uno scritto.

6.Non ci sono sprechi 

Viviamo in una società che, rincorrendo sempre le comodità del momento, tende a prediligere i prodotti usa e getta.

Si aggiunga che le ridotte dimensioni delle penne a sfera inducono uno smaltimento non sempre corretto, con una dispersione nell’ambiente.

Con un po’ di manutenzione e pulizia, con l’acquisto di qualche boccetta di inchiostro la stilografica garantisce un servizio fedele negli anni.

 

penne stilografiche Parker
Penne stilografiche Parker: Stilo IM Monochrome – punta media – bronze – Parker; Stilo Allure Waterman – punta fine – blu; Stilo Allure DLX – punta fine – fucsia – Waterman IN PROMO FINO AL 5.12.2022 ;  Penna stilografica IM CT – punta M – nero – Parker con elegante astuccio regalo

Stai pensando a una penna per i tuoi regali?Scopri

7.Miglioramento della calligrafia

La penna stilografica, proprio le sue caratteristiche, aiuta a sviluppare una calligrafia migliore, garanzia migliore leggibilità.

Certo, inizialmente non sarà semplice imparare, ma dopo poco, specie con l’esercizio, imparerete e vi risulterà semplice, ma anche bello e appassionante.

Per approfondire leggi: Vuoi migliorare la tua calligrafia? Ecco come fare

8.La stilografica diventa un oggetto personale

Una penna a sfera è uno strumento di scrittura neutro: la acquisto-la uso-la getto via, senza pensarci più di tanto.

La stilografica è un’altra cosa: la cura costante, la scelta di inchiostri di volta in volta diversi, l’adattamento alle sue peculiarità sono tutti fattori che contribuiscono ad una progressiva personalizzazione della penna che, da neutro strumento di scrittura, diventa la “nostra” penna stilografica, unica e individuale.

9.Collezionismo

Quando inizi ad acquistare qualche penna (due, tre, quattro…) puoi dire di aver acquisito, almeno un po’, l’animo del collezionista, e con esso il desiderio/bisogno di tenere ordinati i tuoi oggetti.

Non è difficile scoprire, allora, che la cura che dedichiamo alle penne della collezione (piccola o grande che sia) ha un effetto rilassante e benefico.

Dopo aver visto gli aspetti positivo dell’utilizzo della penna stilografica parliamo un momento degli svantaggi.

In primis la difficolta di utilizzo, anche se con il tempo si fa pratica, la necessità di manutenzione e non ultimo il fatto che alcuni modelli di penne stilografiche possono essere anche costosi, arrivando anche oltre i 200 euro.

Per questo sono adatte ad essere acquistate anche come regali di laurea o altre occasioni speciali come cresime e matrimoni.

 

Leggi anche:

 

shop Natale

 

Parker Pen

Penne Parker: il regalo perfetto per Natale

Le penne Parker sono da sempre sinonimo di qualità: chi ama la scrittura sa bene che parliamo di penne dallo stile inconfondibile e dal tratto e scorrevolezza unici. 

A sfera, stilografiche, rollerball: scegli il modello che preferisci e approfitta della promozione su shop.scribanet.com.

Le stilografiche IM: il regalo perfetto per tante occasioni

Se vuoi andare sul sicuro per un regalo i Natale importante la collezione IM è una delle più pregiate tra le penne Parker. 

Fini ed eleganti sono adatte anche come regalo di laurea o aziendale: una Parker IM  resterà per sempre nel cuore di chi la riceve.

Penna a sfera: scegli una Parker Jotter colorata

Pensata tanti anni fa ma sempre attuale. 

Ma i dettagli cromati e le nuove colorazioni hanno portato la collezione Jotter ad essere apprezzata anche dai giovanissimi. 

Tra i vari modelli, le penne Parker Jotter a sfera spiccano per rapporto qualità prezzo.

Con una spesa accessibile, si ha una penna a sfera (ma sono disponibili anche gel, roller e stilografiche) alla quale diventerà difficile rinunciare una volta testata.

Con le pratiche ricariche, una Jotter Parker a sfera è davvero per sempre.

 

penne Parker Regalo
Parker Pen su shop.scribanet.com: Penna a sfera Jotter Core punta M, fusto arancione; Penna stilografica IM CT punta M, inchiostro nero; Penna a sfera Jotter; Penna Roller Sonnet; Set regalo DUO Jotter stainless sfera + penna stilografica

Scopri

Per chi ama la Jotter stilografica

Dal 1954 la Parker Pen Company ha lanciato la collezione Jotter. Penne roller, a sfera e stilografiche, classiche e allo stesso tempo originali.

È il caso di questa stilografica, contraddistinta dall’inconfondibile clip a freccia. 

Tappo in acciaio inox e corpo lucido, con l’inconfondibile finitura clip a freccia di questa penna le conferiscono un ammiccante tocco retrò. Un regalo valido sia per Natale che in tante altre occasioni.

Roller: le penne Parker che uniscono i pregi delle stilografiche a quelli della penna a sfera

Se ami la scrittura della stilografica ma non vuoi rinunciare alla comodità di una penna a sfera, Parker ha la risposta giusta per te. 

Le penne Parker Jotter Roller sono un mix perfetto che unisce allo stile uniforme della scrittura con stilografica, la praticità di una penna per uso quotidiano.

La collezione Sonnet: le penne Parker più pregiate

Realizzate a mano, le penne Parker collezione Sonnet sono da sempre simbolo di stile e eleganza. Vengono controllate una ad una e sono garantite nella massima qualità e una straordinaria cura dei particolari. 

 

Hai mai provato la qualità delle Penne Parker? Approfitta della promo, iscriviti alla Newslwtter e scarica il bonus da 20 Euro!

 

APPROFITTA DELLA PROMOZIONE IN CORSO !
20€ di sconto
in store & online

 

Potresti leggere:

Come scrivere bene con la penna stilografica

 

shop Natale

 

gaming

Come allestire una perfetta postazione da gaming

Gli appassionati di gaming, che giocano tanto tempo davanti allo schermo di un computer, hanno bisogno di alcuni strumenti indispensabili, che aiutano a migliorare l’esperienza di gioco.

Per costruire una perfetta postazione gaming non ci vuole molto, l’importante è che i componenti scelti siano di qualità, in modo da garantire una posizione corretta e un’esperienza immersiva.

Una postazione da gaming deve avere:

  • una scrivania
  • una sedia
  • un monitor
  • una tastiera
  • un mouse
  • i rispettivi tappetini
  • le cuffie
  • delle casse di qualità.

Vediamoli insieme.

Postazione da gaming: cosa devi sapere

Prima di tutto ti chiederai come deve essere un buon PC da gaming.

Un buon computer da gaming dovrebbe sfruttare un processore che non scenda sotto i 3 GHz e preferibilmente possa raggiungere i 4 GHz, ormai necessari per giocare con titoli di ultima generazione senza rallentamenti.

La scrivania

Una buona scrivania da gaming dev’essere sufficientemente spaziosa per muovere il mouse in libertà.

Una bella idea è quella di abbinare il colore della scrivania a quelli dei componenti hardware circostanti.

Tieni anche a mente di come sistemerai i cavi. Guarda se queste scrivanie hanno spazi per passare i cavi, o magari un doppiofondo.

La sedia da gaming

La sedia è uno degli elementi più importanti dell’intera postazione, perché ne va della tua schiena. 

È fondamentale che la sedia sia ergonomica, comoda e che riporti dei morbidi cuscinetti, in modo da non rischiare che i muscoli della schiena possano irrigidirsi, a causa di una cattiva postura tenuta fin troppo a lungo. 

La sedia da gaming ergonomica e regolabile permette di assumere la giusta postura, garantendo un elevato livello di comfort e prevenendo l’insorgere di patologie e fastidi alla schiena che sono spesso la conseguenza di una seduta non corretta.

In PROMO fino al 5.12.2022 su shop.scribanet.com:

postazione gaming
In PROMO su shop.scribanet.com trovi tutto l’occorrente per il gaming: sedia ergonomica e regolabile,  cuffie, set altoparlanti illuminato 

La tastiera

Gli altri due elementi fondamentali per la propria postazione da gaming sono la tastiera e il mouse, che devono essere facili da utilizzare. 

Si consiglia una tastiera che presenti la possibilità di sollevarsi leggermente, così da permettere una postazione ancora più comoda, e con i tasti morbidi, per evitare che le dita possano affaticarsi. Meglio ancora se colorata e luminosa, per garantire un’immersione totale nel gioco!

Il mouse 

Per quanto riguarda il mouse, è necessario scegliere un modello adatto alla propria impugnatura. 

Le impugnature si suddividono in palm grip, claw grip e fingertip: sta a te scegliere quella più comoda. 

La forma di mouse più diffusa in assoluto è quella di tipo palm grip, che si chiama in questo modo perché è progettato proprio per chi usa il mouse appoggiando l’intero palmo della mano.

Per chi invece tende ad usare e spostare il mouse con la punta delle dita, esistono i modelli di tipo claw grip, che significa “presa ad artiglio”, o i modelli di tipo finger grip.

Esistono anche dei mouse di tipo ergonomico, sviluppati per evitare, o per alleviare, patologie a carico dell’arto, come il dolore al muscolo del braccio, della mano e del polso, ma anche la compressione e l’irritazione dei nervi, e nei casi peggiori la sindrome del tunnel carpale. 

Molti dei mouse prodotti sono solitamente pensati per giocatori destrorsi, perché hanno una forma che non risulta compatibile con l’uso della mano sinistra, motivo per cui bisogna prestare molta attenzione durante l’acquisto. 

In commercio è possibile trovare mouse per mancini di tipo palm grip, claw grip, fingertip grip o ergonomici verticali.

Autoparlanti

Dei buoni altoparlanti per il gaming devono avere un alto wattaggio e una buona frequenza di risposta.

Più alto è il wattaggio maggiore sarà il volume massimo raggiungibile e maggiore è il gap fra frequenza minima e massima di risposta maggiore sarà il range di frequenze riprodotte dall’altoparlante gaming in questione.

videogioco
In PROMO su shop.scribanet.com: tastiera da gaming illuminata, tappetino mouse con gioco di luce, mouse ergonomico wireless con 9 pulsanti programmabili, un pulsante di fuoco triplo a scatto e RGB

Monitor

Per quanto riguarda il monitor, ti sconsiglio l’acquisto di modelli troppo piccoli.

Evita di comprare monitor 16:9 più piccoli di 21” e monitor 21:9 più piccoli di 24” perché vedresti delle immagini molto piccole, anche a risoluzioni ordinarie.

Il monitor deve essere grande e ad alta risoluzione, capace di far scorrere le immagini in maniera pulita e di influire positivamente sul tuo rendimento.

Cuffie

Come scegliere le cuffie da gaming? Devi sapere che delle buone cuffie dovrebbero avere una sensibilità pari o superiore ad 85 dB ma, ovviamente, un valore più elevato garantirà una migliore resa sonora ad alti volumi.

L’impedenza indica la resistenza esercitata dalle cuffie sul segnale audio ed è espressa in Ohm.

 

Che ne dici? Hai abbastanza informazioni per scegliere i componenti della tua postazione gaming?
Per qualsiasi dubbio scrivici o vieni a trovarci e sapremo consigliarti al meglio.
Anzi, approfitta della promozione di Scriba, iscriviti alla 
newsletter e ricevi subito un buono da 20 Euro spendibile online o in negozio!

 

 

Potrebbe interessarti anche:

 

shop

 

scuola

Conosci i quaderni RQ? Sono la soluzione per l’apprendimento della scrittura

Se il tuo bambino inizia il ciclo scolastico primario allora è il momento giusto per usare i quaderni RQ.

I quaderni RQ (Rigo rafforzato del Quadretto) sono il risultato dello studio grafico dell’optometrista Giorgio Bollani.

Quaderni RQ: la soluzione a portata di foglio

La soluzione che offrono questi quaderni delle Grafiche Logos è la sovrapposizione di più tipologie di rigatura.

Sul foglio si trova, infatti, un rigo da 1cm bordato (tipo C) e quadretti da 1cm e 5mm (tipo Q) resi però più sottili in modo da essere utilizzati per le diverse materie.

Un unico quaderno usabile per la scrittura, la matematica fino alla geometria e al disegno.

Con questa impostazione della rigatura si rende più facile l’apprendimento del tuo bambino e una più corretta disposizione spaziale della scrittura sul foglio.

Guarda come si presenta la pagina di un quaderno RQ.

 

Quaderni RQ

 

Con questo tipo di quaderno il bambino scrive con una suddivisione della pagina che permette di individuare, con chiarezza, le diverse tipologie di segni.

👉 Scarica il Bonus di 20 Euro e scegli gli articoli per la scuola allo store di Scriba e su shop.scribanet.com!

Una rivoluzione nella scrittura ideata dall’Opt. Giorgio Bollani

Lo studio optometrico del rapporto tra il bianco del foglio e il grigio delle linee assieme allo spessore più marcato della riga rispetto alla quadrettatura, agevola la scrittura e permette una rapida rilettura dello scritto individuando meglio eventuali errori.

Un progetto educativo per un corretto sviluppo della vista e delle regole basilari che aiutano a mantenerla efficiente.

Si consiglia di approfondire sul sito ufficiale dell’Opt. Giorgio Bollani (www.peav.org)

Con il quaderno Rq, pertanto, il tuo bambino può usare un solo quaderno per tre diverse operazioni:

  1. Scrivere
  2. Incolonnare i numeri per le operazioni di matematica
  3. Disegnare

Scegli anche tu il quaderno RQ che semplifica la scrittura agli scolari permettendo loro di scrivere, disegnare e incolonnare numeri senza dover cambiare foglio.

Passa da Scriba a San Bonifacio (Verona) e trovi un’ampia scelta di articoli per la scuola e l’ufficio.

Ti aspettiamo!

 

Servizio di Home delivery