Borse da viaggio

Borse a mano per il viaggio e il tempo libero: come sceglierle

Ogni viaggio ha delle peculiarità a cui far fronte con diverse tipologie di borse. Ma quali sono le caratteristiche da ricercare in una borsa da viaggio?

Se sei alla ricerca di una borsa da viaggio che coniughi funzionalità, comodità ed eleganza nel post di oggi troverai alcuni consigli su come scegliere la borsa più adatta per ogni tipo di viaggio.

Con le Borse inTempo, novità del nostro e-shop, coniughi insiemi la praticità di una borsa pensata sia per il tempo libero che per il lavoro con l’eleganza del materiale sostenibile in tre colori alla moda: nero, ghiaccio e azzurro.

 

borse da lavoro e da tempo libero
Borsa con manici, Borsa espandibile e Borsa zainabile in ecopelle

Viaggio di lavoro

Per un viaggio di breve durata possono bastare borse da viaggio a tracolla capienti e più facili da portare di una borsa a mano, ma sono sconsigliate se si devono fare lunghi tratti a piedi. 

Una borsa a tracolla, infatti, è comoda per camminare solo quando non è troppo pesante. 

La funzionalità quando si è in viaggio per lavoro è fondamentale: serve una borsa che possa contenere non solo un cambio d’abito, ma anche il laptop, documenti e accessori necessari.

Se si viaggia in auto sarà sufficiente mettere abiti ed effetti personali in un borsone da viaggio e, a parte, riporre gli accessori dedicati al lavoro in una city bag.

L’utilità di uno zaino però è impagabile: è pratico e comodo per camminare tutto il giorno sia in città sia per fare un’escursione.

Nella versione più capiente lo zaino è la borsa giusta per portare con sé tutto il necessario: documenti, cibi e bevande, mappe e guide turistiche; nella versione più compatta sarà utile per avere l’essenziale sempre a portata di mano con poco peso.

Anche nella versione più piccola, lo zaino è dotato di tasca porta pc, tasca porta tablet, tasca anteriore con alloggiamenti vari, maniglia superiore imbottita, tracolle imbottite ergonomiche.

 

zaini ufficio e viaggio
Zaini da ufficio e da tempo libero inTempo, disponibile in tre versioni: grande, piccoloslim

Viaggio di un weekend

Per un viaggio di pochi giorni o per un weekend con le amiche le borse da viaggio donna sono il modo migliore per portare con sé tutto il necessario senza rinunciare allo stile. 

E se durante il weekend capita di fare shopping, la soluzione è mettere in valigia una borsa da viaggio pieghevole che si rivelerà poi utile per riportare a casa tutti gli acquisti fatti durante il soggiorno ed evitare così di fare il viaggio di ritorno con con scomode e ingombranti buste.

 

zaini ufficio e viaggio
City Bag media, zaino e borsa trolley

Viaggio di lunga durata

Per affrontare un viaggio di lunga durata oppure di più tappe consecutive, servirà avere con sé molti effetti personali oltre che parecchi cambi di vestiti. 

Valigie facili da trasportare, come i trolley, sono l’ideale per spostarsi da una meta all’altra, ma quando si arriva in una delle destinazioni e si lascia in albergo la valigia o il borsone da viaggio, andare in giro in esplorazione sarà più semplice con la borsa zaino.

 

Che ne dici? Cosa cerchi quando devi scegliere una borsa da viaggio? Complila il form qui sotto, iscriviti alla newsletter e ottieni un fantastico Buono da 20 Euro utilizzabile nel nostro e-shop o in negozio!

 

APPROFITTA DELLA PROMOZIONE IN CORSO !
20€ di sconto
in store & online

 

Molti dei modelli della nuova linea di borse inTempo sono pensati per l’ufficio e per questo puoi trovare nel nostro e-shop accessori coordinati, come varie tipologie di portablocco: in ecopelle con zip, con molla o con elastico.

 

Potrebbe interessarti anche:

Visita shop.scribanet.com e scopri le promozioni e le tante novità!

Il blog di Scriba: cartoleria scuola e cancelleria ufficio dal 1969

roller pen

Penna roller: funzionamento, vantaggi e svantaggi della penna più amata

La penne roller, importante variante della penne a sfera, è uno degli strumenti più utilizzati dalla popolazione.

Molto amata per la sua fluidità e scorrevolezza, la roller è stata inventata tra gli anni ’60 e ’70 in Giappone, dalla società Ohto. 

La rollerball pen, tuttavia, non ha raggiunto il grande successo nel suo paese di origine, divenendo invece rapidamente molto popolare prima negli Stati Uniti e poi in Europa, proprio per le sue caratteristiche di penna rapida e quindi molto pratica, caratteristiche che la rendono la penna perfetta per lo stile di vita frenetico a cui siamo abituati nel mondo occidentale.

La differenza sta nell’inchiostro

La penna roller si differenzia dalla penna a sfera perché, anche se sfrutta il meccanismo di una sfera rotolante per trasferire l’inchiostro su carta, non utilizza un inchiostro viscoso a base di olio, ma un inchiostro a base di acqua o gel, che permette un risultato migliore.

La principale differenza tra la penna roller e la penna a sfera sta dunque nel tipo di inchiostro usato.

L’inchiostro liquido a base acquosa o di gel della penna roller rende la scrittura molto più rapida, leggera, fluida, perché viene assorbito dalla carta molto più velocemente.

Infatti, il tratto delle penne roller è famoso per essere fluido e continuo, quindi più piacevole, scorrevole e funzionale.

 

Roller Pen Parker

Scegli la qualità delle penne roller Parker: Roller IM Premium Grey Metal Chiselled, punta M – Roller IM SS CT, punta F – Roller Sonnet Laque Black CT, punta M – Roller IM Monochrome, punta F, blu

Funzionamento della penna roller

La penna roller ha lo stesso funzionamento della penna a sfera, conosciuta anche come Biro, inventata negli anni ’40 dallo scrittore ungherese Laszlo Biro.

La penna roller funziona quindi grazie alla “famosa” pallina di acciaio, levigata e inserita all’interno della punta del pennino, che può avere un diametro compreso tra 0,38mm e 1.6 mm. 

L’inchiostro passa dal serbatoio al pennino attraverso una ghiera, con tante creste minuscole, che collega il serbatoio (la cannuccia) alla punta della penna.

 

Anche tu ami scrivere a mano
e sei tra gli appassionati di penne a inchiostro a gel?
Compila il form qui sotto, iscriviti alla newsletter
e ricevi un buono del valore di 20 Euro
utilizzabile sul nostro e-shop o in negozio!

 

 

Come usare la rollerpen

Una particolarità della rollerpen è che questo tipo di inchiostro acquoso evapora molto rapidamente. 

Quindi, se a la penna viene lasciata aperta senza cappuccio, o questo non viene chiuso bene, è facile che in poco tempo la penna resterà a secco di inchiostro. 

La roller deve avere perciò un cappuccio ermetico, che permetta una buona chiusura.

Inoltre, per lo stesso motivo, è consigliata generalmente a chi la usa quotidianamente e in modo costante.

C’è poi un altro aspetto da considerare.

Essendo molto più fluido e acquoso, l’inchiostro della roller viene assorbito in misura maggiore e di conseguenza satura molto di più la carta.

Quindi, nel caso in cui venga utilizzata con tipi di carta sottili, l’inchiostro la può trapassare, macchiando il foglio sottostante.

Viceversa, in molti modelli è possibile ricaricare la penna in maniera agevole: il refill non richiede particolari cure ed è facile da inserire.

Una rollerpen resta comunque una valida alternativa ai sistemi di scrittura presenti in commercio.

La sua scorrevolezza e fluidità rimangono delle caratteristiche alle quali è difficile rinunciare.

 

Vieni allo store di Scriba a San Bonifacio (Verona) per provare i diversi brand di rollerpen.

L’esperienza ci insegna che solo provando ogni singola penna si comprende qual è la più adatta alla propria scriuttura.

Ti aspettiamo!

 

Potresti leggere anche:

regali natale promozioni

 

 

agenda 2023

Agenda 2023: settimanale, giornaliera, pratica o creativa? Qualche consiglio per scegliere quella giusta

Questo è il periodo perfetto per comprare un’agenda per il 2023.

Sul mercato ce ne sono davvero tantissime: come scegliere l’agenda giusta?

Per uno studente la scelta più ovvia è quella di un diario. Pratico, comodo e pensato appositamente per chi studia. 

Per gli adulti invece ecco qualche consiglio su come scegliere l’agenda perfetta.

Che tipologia di agenda cerchi?

Prima di tutto prova a chiederti quale tipologia di agenda è più adatta a segnare i tuoi i tuoi impegni, di lavoro ma non solo.

Qual è l’uso che ne dovrai fare? Dovrai portarla con te o la lascerai in ufficio o a casa?

Nel primo caso forse è meglio optare per un’agenda piccola e pratica, non ingombrante.

Nel secondo caso puoi permetterti anche un’agenda di un formato più grande e un po’ più pesante.

Mensile, settimanale o giornaliera

Scegliere un’agenda giornaliera, settimanale o mensile cambia il tuo modo di approcciarti al suo utilizzo.

Quanti appunti prendi al giorno? Come ti sta più comodo ricordare i tuoi impegni?

L’agenda giornaliera ti consente una programmazione più dettagliata, l’agenda mensile invece è più schematica ma sicuramente più sottile e comoda da portare sempre con te.

Un buona via di mezzo è l’agenda settimanale, che ti permette di avere sott’occhio immediatamente gli impegni della settimana.

I sette giorni, dal lunedì alla domenica, sono raggruppati in due fogli vicini, così, quando apri la pagina saprai immediatamente non solo quello che dovrai fare oggi, ma anche domani o nel fine settimana.

Lo spazio per scrivere però non è tantissimo, anche se in queste agende spesso trovi un lato della pagina per scrivere le note, oppure qualche pagina per le note in ogni mese.

  • taccuino settimanaleAgenda settimanale tascabile in formato verticaleUna settimana su due pagine. 13 mesi da dicembre a dicembre, pagina di sinistra da lunedì a sabato, pagina di destra domenica + appunti, informazioni pratiche e rubrica intercambiabile. Carta avorio certificata PEFC, stampa bicolore, rilegatura con spirale.

 

L’agenda giornaliera invece lascia molto più spazio alla scrittura. Ogni pagina è dedicata ad un unico giorno ed è perfetta se si vuole scrivere anche pensieri, fare degli schizzi, riportare spese o altre annotazioni. Puoi trovarla però anche in dimensioni tascabili, ed è comoda per essere portata sempre con te.

agenda giornaliera

 

  • Agenda giornaliera tascabile, un giorno per pagina. 12 mesi da gennaio a dicembre, schema multilingue e rubrica intercambiabile, tasca con soffietto portabiglietti. Carta color avorio certificata PEFC stampa bicolore, rilegatura cucita e chiusura con elastico.

Per scegliere tra queste due opzioni devi prima di tutto capire come sei. Sei una persona pratica che usa la sua agenda solo per memorizzare gli impegni? O sei una persona creativa che ama scrivere tutto ciò che riguarda la giornata?

Con data o senza data

In commercio puoi trovare anche agende o diari non datati, ossia con i 12 mesi e  che puoi usare qualsiasi anno, come ad esempio il diario femminile nell qui sotto.

Agenda comoda o creativa?

La differenza tra un’agenda pratica e un’agenda che ti dà la libertà di esprimere la tua creatività sta nella rilegatura.

L’agenda ad anelli è sicuramente più scomoda sia da portare in borsa sia per scrivere un appunto veloce, ma hai la possibilità di aggiungere delle sezioni per te importanti che magari non trovi in ogni agenda.

Ce ne sono di vari modelli in commercio: quella classica e quella che sembra quasi un portafoglio, dotata di pratiche tasche dove riporre documenti o appunti.

agenda settimanale

  • Agenda settimanale TimeLife 2023: agenda rilegata con spirale. Una settimana su due pagine. 13 mesi da dicembre a dicembre, rubrica amovibile, 32 pagine di appunti riposizionabili, anno-planing pieghevole. Rivestimento in grana effetto pelle, chiusura con elastico verticale.

 

L’agenda rilegata in modo classico invece è una specie di quaderno dove sarà  più semplice scrivere, ma sicuramente più difficoltoso aggiungere dei fogli.

Per aggiungere qualcosa puoi usare dei post-it o graffette per aggiungere dei fogli al suo interno, Inoltre in genere l’agenda rilegata in modo classico è più snella rispetto a un’agenda ad anelli.

L’agenda eco-friendly

Sei sei una persona attenta all’ambiente devi sapere che in commercio ci sono tante proposte eco-friendly: agende con pagine in carta riciclata, con l’utilizzo di inchiostri vegetali e non inquinanti, o con copertine realizzate con materiali di recupero.

  • agenda eco-friendlyAgenda settimanale Quo Vadis da ufficio, una settimana su due pagine. 13 mesi da dicembre a dicembre, rubrica intercambiabile. Carta 100% riciclata certificata, stampa bicolore 100% inchiostro vegetale.

 

 

E tu, hai deciso quale agenda scegliere per il 2023?
Lasciaci la tua opinione, iscriviti alla newsletter e ricevi un buono di 20 Euro da utilizzare sul nostro e-shop o in negozio. Approfittane!

 

APPROFITTA DELLA PROMOZIONE IN CORSO !
20€ di sconto
in store & online

 

Potresti leggere:

 

regali natale

Regali di Natale 2022: cosa mettere sotto l’albero per bambini e ragazzi

Manca quasi un mese a Natale ed è ora di iniziare a pensare ai regali da mettere sotto l’albero.

Secondo un recente sondaggio effettuata da AstraRicerche (istituto di ricerche di marketing e sociali) di Milano e condotta su un campione di oltre 1.000 intervistati tra i 18 e i 70 anni in tutta Italia, anche quest’anno più della metà degli italiani non intende ridurre il numero di giochi da mettere sotto l’albero a Natale.

Il valore del gioco

Il Natale è da sempre l’occasione per esaudire i desideri dei più piccoli e gli italiani sanno bene quanto è importante il gioco per bambini e ragazzi. 

La maggior parte degli intervistati (il 74,8%) ha dichiarato di voler puntare su giochi in grado di sostenere la crescita fisica e mentale dei più giovani e il 33,6% di questi sostiene che “regalare un gioco” sia un’occasione per insegnare il valore del dono, la capacità di apprezzarlo e di averne cura.

L’81,8% degli intervistati sceglierà un gioco pensato appositamente per il destinatari e il 57% degli intervistati sceglierà i giochi provando a immedesimarsi nei bambini e ragazzi immaginando la loro reazione. 

 

Hai già deciso cosa regalare al tuo bambino a Natale?
Lasciaci la tua idea, iscriviti alla Newsletter
e ricevi subito un buono di 20 Euro
da utilizzare sul nostro e-shop o in negozio! Approfittane!

 

APPROFITTA DELLA PROMOZIONE IN CORSO !
20€ di sconto
in store & online

Come saranno i giochi che regaleremo quest’anno? Creativi, istruttivi ed educativi

Per il 57% degli intervistati il gioco da prediligere è quello capace di stimolare la creatività e fare emergere i talenti in modo divertente. 

Deve, inoltre, essere istruttivo e in grado di favorire l’apprendimento di conoscenze, come dichiara il 47,4% degli intervistati. 

In particolare, si sceglierà un gioco che permetta a bambini e ragazzi di sviluppare le proprie capacità creative e cognitive, di imparare a collaborare con gli altri, ad avere pazienza, a metterci il giusto tempo per fare le cose.

I giochi Lisciani ispirati al metodo della pedagogista Maria Montessori sono giochi educativi e fanno dell’esperienza quotidiana del bambino il focus del suo apprendimento.

regali natale
Su shop.scribanet.com trovi: Pianeti e stelle, Tombola delle parole, Laboratorio di scrittura, La mia casa
  • Pianeti e stelle: Un gioco di percorso a quiz, basato sui programmi della scuola primaria, per acquisire le prime noioni di astronomia. Grazie ai tre livelli di difficoltà, possono giocare insieme bambini di età diversa. Età consigliata: 5-10 anni.
  • Tombola delle parole: Una speciale tombola dove non si pescano numeri ma parole. Educativo per imparare l’alfabeto e le parole. Con le letterine da costruire per un apprendimento basato sull’esperienza. Età consigliata 3-6 anni.
  • Laboratorio di scrittura: Tante parole da scrivere con lo speciale pennarello scrivi e cancella. Con l’esclusiva scatola tattile, il bambino deve cercare i soggetti usando solo le mani e poi scrivere le parole corrispondenti. Questo gioco prevede un apprendimento basato sull’esperienza. Età consigliata: 3-6 anni.
  • La mia casa: Un grande puzzle del disordine con tanti oggetti alla rinfusa da rimettere in ordine nella casa tridimensionale. Età consigliata: 3-6 anni.

Quali sono i giochi che andranno per la maggiore quest’anno 

Le costruzioni per i bambini tra i 4 e gli 8 anni mentre i giochi da tavolo e di società per i ragazzi dai 9 ai 12 anni. 

Per entrambi al secondo e terzo posto si trovano i giochi educativi per acquisire o rafforzare conoscenze o competenze (sul corpo umano, sugli animali, sull’ecologia etc.).

E ora non resta che iniziare ad immergersi nell’atmosfera del momento più magico dell’anno, dedicarsi alla scelta dei regali che più fanno emozionare e tornare bambini!

Su shop.scribanet.com puoi trovare tante novità e idee per bambini e ragazzi: dall’intramontabile puzzle al set super creativo ideale per disegnare e colorare con tutti gli strumenti per appassionati di lettering e calligrafia. 

 

Regali Natale novità
Novità Didò su shop.scribanet.com: Dolce Casa, Set gioco 44 gatti, Set Giocacrea Fantamici Dragon
  • Dolce casaSet composto da: 10 salsicciotti didò, 4 formine cerniera, genitore 1, genitore 2, sorella, fratello, cane e gatto, 1 casetta con box, mobili e suppellettili, 1 paio di assali per skater, 1 coltellino e 1 mattarello, stickers specchio.
  • 44 Gatti: Set gioco composto da: 12 salsicciotti 50g, 8 formine, 1 coltellino, 1 mattarello e 1 tovaglietta.
  • Set Giocacrea Fantamici Dragon: Set composto da 5 salsicciotti da 50g, 1 vasetto da 100g di pasta per giocare Didò glitter, 1 formina nacchera, 1 mattarello, 1 coltellino, 1 foglietto stickers, 1 foglietto fgurine in cartoncino 1 scenario da ritagliare, 1 Didò guida, 1 salvadidò.

Scopri

Su shop.scribanet.com puoi trovare un’ampia selezione di giochi
per fascia di età e di prezzo👇

regali natale

 

Potrebbe interessarti anche:

 

stilografica scrivere

Scrivere con la penna stilografica: 9 buoni motivi per iniziare

Le penne stilografiche sono penne che possono essere utilizzate sia per il lavoro che per lo studio dagli appassionati di scrittura, ma possono anche essere acquistate dai collezionisti e utilizzate nel tempo libero.

Vediamo oggi tutti i vantaggi dell’utilizzo di questo tipo di penna. 

Buoni motivi per acquistare la penna stilografica

Ecco ora alcuni buoni motivi per i quali usare la penna stilografica:

1.La scrittura risulterà più fluida e scorrevole

Durante la scrittura, le lettere e i segni scorrono con facilità, senza sforzo dal pennino, senza quasi esercitare alcuna pressione.

Se poi si ha il pennino “giusto”, anche solo leggermente flessibile, si può modulare la larghezza del tratto attraverso leggere variazioni della pressione sul foglio: se l’inchiostro lo “consente” si può godere delle sfumature (“shading” in inglese) nei tratti dove l’inchiostro è più abbondante.

Puoi ottenere ad esempio intonazioni porpora su inchiostri blu o dorate su inchiostri verdi. Sono effetti che solo la stilografica può offrire!

2.Posizione corretta della mano

La stilografica, per la sua stessa struttura, costringe ad una posizione più corretta, con la penna inclinata di una cinquantina di gradi rispetto al foglio lasciando sempre perfettamente visibile, senza sforzo. 

La stilografica richiede, inoltre, una pressione modestissima sul foglio, evitando l‘insorgere di cattive abitudini e dannose contratture.

3.Infinite tipologie di inchiostri e colori

Usare un penna stilografica significa anche spaziare nel colore, approfittando di un’offerta ampia: colore e sfumatura che decidiamo di usare dipenderanno solo dalle circostanze, dal tipo di scritto o anche dal nostro umore.

La grande ampiezza nell’offerta di inchiostri consente di personalizzare la scelta anche sul versante “tecnico”, sulla base delle doti di saturazione, scorrevolezza, tempi di asciugatura, ecc.

4.L’estetica è molto bella

Le penne stilografiche hanno un fascino unico e molto particolare: sono eleganti e belle esteticamente. Perché si, anche l’occhio vuole la su parte!

 

Anche tu ami scrivere con la penna stilografica?

Approfitta della promozione, iscriviti alla newsletter
e scarica il buono di 20 Euro utilizzabile in negozio o nel nostro shop!

 

APPROFITTA DELLA PROMOZIONE IN CORSO !
20€ di sconto
in store & online

 

5.Autonomia di utilizzo

Le ricariche di inchiostro sono infinite, è sufficiente fare un po’ di scorta e non rimarrai mai senza inchiostro nel bel mezzo di uno scritto.

6.Non ci sono sprechi 

Viviamo in una società che, rincorrendo sempre le comodità del momento, tende a prediligere i prodotti usa e getta.

Si aggiunga che le ridotte dimensioni delle penne a sfera inducono uno smaltimento non sempre corretto, con una dispersione nell’ambiente.

Con un po’ di manutenzione e pulizia, con l’acquisto di qualche boccetta di inchiostro la stilografica garantisce un servizio fedele negli anni.

 

penne stilografiche Parker
Penne stilografiche Parker: Stilo IM Monochrome – punta media – bronze – Parker; Stilo Allure Waterman – punta fine – blu; Stilo Allure DLX – punta fine – fucsia – Waterman IN PROMO FINO AL 5.12.2022 ;  Penna stilografica IM CT – punta M – nero – Parker con elegante astuccio regalo

Stai pensando a una penna per i tuoi regali?Scopri

7.Miglioramento della calligrafia

La penna stilografica, proprio le sue caratteristiche, aiuta a sviluppare una calligrafia migliore, garanzia migliore leggibilità.

Certo, inizialmente non sarà semplice imparare, ma dopo poco, specie con l’esercizio, imparerete e vi risulterà semplice, ma anche bello e appassionante.

Per approfondire leggi: Vuoi migliorare la tua calligrafia? Ecco come fare

8.La stilografica diventa un oggetto personale

Una penna a sfera è uno strumento di scrittura neutro: la acquisto-la uso-la getto via, senza pensarci più di tanto.

La stilografica è un’altra cosa: la cura costante, la scelta di inchiostri di volta in volta diversi, l’adattamento alle sue peculiarità sono tutti fattori che contribuiscono ad una progressiva personalizzazione della penna che, da neutro strumento di scrittura, diventa la “nostra” penna stilografica, unica e individuale.

9.Collezionismo

Quando inizi ad acquistare qualche penna (due, tre, quattro…) puoi dire di aver acquisito, almeno un po’, l’animo del collezionista, e con esso il desiderio/bisogno di tenere ordinati i tuoi oggetti.

Non è difficile scoprire, allora, che la cura che dedichiamo alle penne della collezione (piccola o grande che sia) ha un effetto rilassante e benefico.

Dopo aver visto gli aspetti positivo dell’utilizzo della penna stilografica parliamo un momento degli svantaggi.

In primis la difficolta di utilizzo, anche se con il tempo si fa pratica, la necessità di manutenzione e non ultimo il fatto che alcuni modelli di penne stilografiche possono essere anche costosi, arrivando anche oltre i 200 euro.

Per questo sono adatte ad essere acquistate anche come regali di laurea o altre occasioni speciali come cresime e matrimoni.

 

Leggi anche:

 

shop Natale

 

decorazioni Natale

Decorazioni fai da te per i tuoi regali di Natale

Manca poco più di un mese a Natale ed è ora di cominciare a organizzarsi per preparare le decorazioni per la casa e per personalizzare i regali.

Abbiamo pensato di condividere qualche idea semplice: ti basteranno pochi e semplici materiali e i pennarelli Stabilo che puoi trovare sul nostro e-shop.

Non è necessario essere degli artisti: con un po’ di impegno potrai realizzare delle meravigliose decorazioni per i tuoi regali di Natale.

Materiali impiegati

materiali
Su shop.scribanet.com trovi tutto quello che ti serve per creare queste decorazioni: dischetti di legno naturale – confezione da 100 pezzi, carta da pacchi – confezione 50 fogli, STABILO Pen 68 brush e Pen 68 metallic STABILO point 88

Etichette regalo

Lo spazio su cui lavorare per abbellire queste etichette è molto ridotto, ma non importa. È un’attività rilassante e divertente e soprattutto un ottimo esercizio. Puoi giocare con le forme, per esempio posizionando il lettering all’interno di un cerchio.

Applicale alle confezioni regalo, bottiglie o ai sacchetti di Natale con un bel nastrino abbinato e avrai un bellissimo regalo!

Decorazioni Natale

Istruzioni

1. Per questo progetto scegli i colori natalizi tradizionali: oro, verde e rosso. I toni metallici aggiungono uno splendido tocco luccicante.

2. Traccia un disegno preparatorio in matita del lettering e poi cancellalo il più possibile prima di passare al lavoro con le penne.

3. Puoi anche applicare più etichette ad un regalo: scrivi una parola per etichetta e poi falle passare in fila nel nastro per formare una frase.

4. Decora lo spazio rimanente con simboli o illustrazioni adatte all’occasione. Prova con puntini, linee, stelle, cuori, fiocchi di neve e tutto quello che ti viene in mente.

5. Quando avrai finito, applicale sui regali con un nastro o uno spago abbinati.

Dischetti in legno

Gli STABILO Write-4-all nero, rosso e verde scuro sono perfetti per decorare questi dischetti in legno!

Assicurati che la superficie dei dischetti sia più liscia possibile.

Puoi aggiungere questi dischi in legno alla tavola o alle decorazioni natalizie, oppure applicarli su un regalo.

Decorazioni

Istruzioni

1. Traccia un disegno preparatorio del lettering in matita e scegliete uno STABILO Write-4-all tra nero, rosso o verde scuro. Puoi cancellare la matita non appena l’inchiostro si asciuga.

2. La tecnica della faux calligraphy è perfetta per l’elaborazione del carattere, oppure potete usare una combinazione di diversi caratteri. Come sempre, consiglio di non usarne più di tre!

3. Potresti inoltre usare una semplice tecnica di tratteggio per disegnare piccole illustrazioni come alberelli di Natale o stelle. Danno un tocco vivace e creano una bella alternanza con gli altri dischi di legno.

4. Importante: fai attenzione a non esercitare troppa pressione. Un eccessivo carico di colore formerà delle sbavature sul legno e la penna potrebbe sfilacciarsi più velocemente.

5. Quando i dischi saranno completamente asciutti, puoi cancellare eventuali tratti di matita rimanenti e posizionarli o appenderli dove preferisci.

Carta da regalo

Questa è un’idea facile e veloce che trasformerà la carta regalo in una vera opera d’arte!

Una volta scartato il regalo poi, il disegno può essere ritagliato, appeso e incorniciato, oppure riutilizzato durante il periodo festivo, per esempio incollandolo su un biglietto di Natale.

carta regalo

Istruzioni

1. Scegli una carta regalo a tinta unita o della carta da pacco.

2. Traccia a grandi linee le dimensioni del regalo – nell’esempio è un libro. Questo riquadro mostra lo spazio disponibile per il vostro disegno.

3. Traccia un disegno preparatorio del lettering.

4. Importante: con il disegno oltrepassa pure i bordi! Questo darà forma alla decorazione e renderà magnifico l’incarto finale. Il pennarello STABILO Pen 68 metallic verde crea un forte contrasto con la carta da pacco marrone.

5. Quando tutto sarà ben asciutto, puoi incartare il tuo regalo.

Consiglio: fai attenzione perché i colori metallici hanno un effetto diverso sulla carta da pacco, rispetto a quando sono usati su carta bianca o nera.

Come trovi queste idee per personalizzare i regali?
Lasciaci la tua impressione, iscriviti alla Newsletter e ottieni un buono da 20 Euro da utilizzare nello shop online Scribanet.com o in negozio!

 

 

Puoi trovare questa e altre idee sul Creative Book creato da Hannah Rabenstein per Stabilo.

Sul tema decorazioni potresti leggere:

 

shop Natale