Lo smart working e lo studio da casa sono diventati una necessità che lavoratori e studenti devono accettare, seppur tra mille difficoltà.

Le ore passate su una scrivania si susseguono come non mai e, pertanto, si deve trovare il modo migliore per illuminarla.

Scegliere la luce più adatta è importante per aiutare gli occhi a stancarsi meno.

Ecco quindi alcuni consigli su come illuminare il tuo spazio di lavoro di casa in modo ottimale.

Le lampade da tavolo: la scelta più indicata

Per prima cosa il consiglio è quello di collocare la scrivania vicino ad una finestra per sfruttare il più possibile le ore di luce naturale.

Poi cerca di avere sempre due fonti di luce, oltre a quella solare: una lampada a soffitto per l’illuminazione dell’intera stanza (si evitano ombre nei lati del nostro campo visivo) e una lampada da scrivania.

La lampada da scrivania, essendo a fascio diretto, migliora l’illuminazione sulla zona di lavoro evitando così agli occhi di sforzarsi.

Lampade da scrivania per lavorare meglio

Sul mercato ci sono diversi modelli di lampade da scrivania, dal design più ricercato alla diversa tipologia di illuminazione (alogene o a LED).

Luce calda, luce fredda o neutra?

Certo la luce solare rimane la più indicata ma durante i periodi invernali la scelta deve cadere sulla luce neutra.

Questo tipo di luce è la più vicina allo spettro luminoso del sole ed è compresa tra i 3000 k e i 5000 k.

La luce calda distorce troppo i colori mentre la luce fredda crea delle fastidiose tonalità tendenti all’azzurro.

La luce neutra rimane bianca e incolore, perfetta per le diverse ore di lavoro.

Con l’uso di lampadine a LED, che hanno il vantaggio di non irradiare la luce ultravioletta, gli occhi non si affaticano.

La tecnologia a LED ti permette, inoltre, il miglior risparmio in termini di consumo e di durata.

 

Lampade
Lampada da tavolo SUCCESS in Offerta con sconto 30% in negozio, lampada SOL, lampada KANSAS e ARIZONA

 

Valuta il modello di lampada da scrivania

Il modello più usato sulle scrivanie rimane quello con il braccio regolabile in diverse inclinazioni, magari con un regolatore (dimmer) che permette di aumentare e ridurre l’intensità della luce.

Poi ci sono le lampade smart. Sono modelli più leggeri, di dimensioni contenute e con il fascio di luce direzionabile.

Queste lampade sono ottime da tenere vicino al pc portatile.

E ricorda che, anche se lo schermo del computer è luminoso, bisogna evitare di lavorare al buio.

I tuoi occhi si affaticano di più con un’unica fonte di luce.

Valuta i modelli di lampada da scrivania che ti proponiamo oggi:

  • Lampada da tavolo SUCCESS in Offerta con sconto 30% in negozio,
  • Lampada SOL a LED e braccio flessibile,
  • Lampada KANSAS con parte superiore del braccio snodata, alogena.
  • Lampada ARIZONA dotata di due snodi, testa regolabile e lampada alogena.

Scegliere il fascio di luce più adatto alla tua vista e la regolazione del braccio della lampada da scrivania sono gli elementi da tenere in considerazione per la scelta perfetta!

Valuta gli articoli su shop.scribanet.com oppure vieni a trovarci in negozio.

Ci trovi a San Bonifacio, via Don Giuseppe dalla Tomba, 3 – S.S.11 difronte al supermercato Eurospin.

 

Spedizioni

Come scegliere la lampada per la tua scrivania

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *