zaini

In un mondo che guarda al rispetto per l’abiente, le collezioni di zaini Ergobag e Satch rappresentano in pieno quello che è il senso di responsabilità verso nostra Madre natura.

Già da tempo diverse aziende specializzate in outdoor, nazionali e internazionali, propongono articoli realizzzati con materiali di recupero.

Tra queste aziende all’avanguardia spicca proprio Fond Of, la società di Colonia (Germania) che produce Ergobag, Satch e altre linee di articoli e accessori.

La causa verde viene sposata in toto da Fond Of proponendo articoli realizzati con materiali di riciclo e impegnandosi in cause a favore dell’ambiente.

Generalmente i prodotti realizzati con materiali di riciclo vengono definiti con la formula “Post Consumer Recycled” (PCR), un procedimento che usa fibre in poliestere ricavato dal PET (Polietilene tereftalato) utilizzato per fabbricare le bottiglie.

Il tessuto: un elemento prodotto nel rispetto per l’ambiente

Il tessuto, per esempio quello degli zaini Ergobag e Satch, ha lo stesso aspetto del poliestere prodotto ex novo, perché la plastica delle bottiglie è in genere di ottima qualità in ottemperanza agli standard UE.

La schiuma dell’imbottitura della cintura lombare di ogni zaino Satch, per esempio, è estratta da componenti di alghe marine.

Il contenuto del materiale riciclato, inoltre, è superiore al 95% e i benefici ambientali sono notevoli: con 25 bottiglie PET si può produrre il filamento sufficiente per uno zaino, con risparmio di energia e minor spreco di risorse naturali.

Si pensi che con 24mila bottiglie di plastica si producono circa 560 zaini con risparmio di circa quattro barili di petrolio, corrispondenti a due tonnellate di gas tossici in meno nell’atmosfera.

Leggi anche: Zaino Ergobag: bello, ergonomico e personalizzabile

Ergobag

Tecnologia bluesign®️: il sistema eco-compatibile

Il rispetto per l’ambiente passa comunque dal controllo della produzione.

Ergobag e Satch sono parte del sistema bluedesin®️che stabilisce rigorosi criteri nell’uso di determinate sostanze chimiche, soprattutto nella fase di tintura.

I cinque principi sono questi:

  1. Sicurezza sul lavoro
  2. Produttività delle risorse
  3. Controllo delle emissioni
  4. Protezione delle risorse idriche
  5. Sicurezza dei consumatori

Leggi anche: Zaino Satch: un compagno per la scuola e per il tempo libero

Prova gratuita zaini Ergobag

Altri esempi di produttori green

Anche un grande marchio dell’abbigliamento da montagna utilizza fibre sintetiche ricavate da bottiglie.

E per soddisfare i desideri di un pubblico attento all’ambiente, ha messo in catalogo anche capi in cotone organico coltivato senza l’utilizzo di semi Ogm o in lana prodotta senza l’utilizzo di cloro.

E la filosofia verde diviene un punto di partenza per quelle aziende che guardano al futuro delle nuove generazioni.

Un altro esempio è lo zaino da montagna, prodotto da una casa svedese, costutuito dal recupero di reti da pesca dismesse e tappeti.

Quindi: non chiamiamoli più “rifiuti”.

Zaini Satch

Passa da Scriba a San Bonifacio per provare le Collezioni 20/21 di ERGOBAG e SATCH.

Il nuovo allestimento è pronto per accoglierti e farti provare i modelli in tutta serenità.

Chiama al 045/6100766 per un appuntamento.

Zaini Ergobag e Satch: responsabilità e rispetto per l’ambiente

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *