lampada da scrivania

Scegliere bene la lampada da scrivania, sia in ufficio o a casa, è molto importante dal momento che un punto luce funzionale contribuisce al tuo benessere fisico.

Inoltre, anche l’estetica vuole la sua parte: uno spazio gradevole aiuta a lavorare meglio.

In commercio puoi trovare lampada ultramoderne dalla linee essenziali, vintage, classiche o dal design industriale.  

Come orientarsi tra i diversi modelli di lampada da scrivania?

La lampada da scrivania non deve essere troppo ingombrante, così da illuminare la tua postazione di lavoro senza sconfinare in troppo spazio.

Vediamo insieme tipologie e caratteristiche delle principali lampade da scrivania che puoi trovare sul mercato.

Lampada da scrivania da appoggio

Le lampade da scrivania da appoggio si posizionano direttamente sulla scrivania e hanno bisogno di uno spazio adeguato.

L’interruttore si può trovare sulla base, dietro il diffusore oppure sul filo elettrico (un’opzione da verificare così che si adatti al meglio all’utilizzo che intendi farne).

Spesso è possibile direzionare la luce, verso il computer o verso i documenti da consultare.

Lampada da scrivania a pinza o a morsetto

Munite di una pinza o di un morsetto a vite, queste lampade si agganciano sul bordo del piano di lavoro. Alcune possono anche essere fissate all’angolo dello schermo del computer.

Occupano poco spazio e si spostano con facilità. 

Di contro, il loro raggio d’illuminazione è talvolta ridotto.

 

Lampade da tavolo Alba: Lampada da tavolo Ledtrek – a led – 6W – nero; Lampada da tavolo a led Twin a tre livelli di colore di luce; Lampada da tavolo architect in acciaio cromato; Lampada led – 10W – grigio antracite con attacco USB, funzione calendario e termometro

Lampada da scrivania con USB

Questa lampada da scrivania ha una porta USB integrata che consente di collegare e ricaricare qualsiasi dispositivo. 

È la lampada stessa a svolgere la funzione di caricabatterie ed è quindi molto pratica per ricaricare uno smartphone, un tablet o una macchina fotografica digitale.

Lampada da scrivania con braccio articolato

Si tratta di lampade flessibili, con braccio lungo e articolato, che consentono di orientare l’illuminazione a seconda delle necessità.

Si consiglia di disporre la lampadina a una distanza di 40 cm rispetto al punto da illuminare.

Che tipo d’illuminazione scegliere per la tua lampada da scrivania?

A seconda delle esigenze, si rivela fondamentale la scelta della lampadina e quindi della resa luminosa.

È consigliabile optare per una lampada che garantisca un’illuminazione piuttosto diffusa.

Questo perché, quando i fasci di luce sono orientati solo su un’area ben definita, anche se questa risulta generalmente meglio illuminata, questo tipo di lampada determina contrasti molto forti e può produrre dei riflessi sullo schermo del computer. 

In questo senso la norma europea UNI EN 12464-1 raccomanda una serie di parametri utili a mantenere un confort visivo ideale, sopratutto per le postazioni di lavoro munite di videoterminali.

Illuminazione calda o fredda?

Per lavorare è preferibile optare per un’illuminazione naturale (4000 K) che mantiene i colori inalterati e favorisce la concentrazione. 

Una lampadina con luce calda e un’emissione luminosa tra 2700 e 3000 Kelvin è ideale per creare un’atmosfera accogliente.

La scelta della lampadina adatta per una lampada da scrivania

Il tipo di lampadina che scegli incide sulla luce prodotta.

Devi sapere che:

  • lampadina LED: è la più economica nel lungo periodo, visto che i LED e hanno una durata di oltre 50 000 ore. Sono anche la scelta più ecologica. Per il lavoro da ufficio si consigliano minimo 5 W.
  • lampada alogena: consuma parecchia energia e la sua lampadina ha una durata di sole 3 000 ore, ecco perché si utilizza sempre meno. Per una lampada da scrivania occorro almeno 35 W.
  • lampadina fluorescente o a risparmio energetico: può durare all’incirca 10 000 ore. La resa dei colori non è perfetta e questo è un problema in contesti in cui contano grafica e visuale. Si rivela una soluzione efficace per l’ufficio a partire da 9 W.

Pertanto è importante, nella scelta di una lampada da scrivania, capire dove collocare la fonte di luce.

Ricordiamoci che per non stancare e mantenere longeva la nostra vista, sia in ufficio che in casa, l’uso di lampadine a LED di ultima generazione rimane l’opzione migliore.

 

Allo store di Scriba di San Bonifacio (Verona) puoi trovare la gamma completa di lampade per scrivania e lampadine a LED.

Siamo a tua disposizione per qualsiasi tua esigenza.

Passa a trovarci!

Potresti leggere anche:

 

 

 

Come scegliere la lampada da scrivania: guida all’acquisto

Ti potrebbe anche interessare